Manny Pacquiao dal ring alla politica, in corsa per le presidenziali delle Filippine

Il Pacman filippino, Manny Pacquiao, si dà alla politica. Il pugile 42enne, primo e unico campione mondiale in otto differenti classi di peso dove ha vinto dodici titoli iridati, ha annunciato la sua candidatura alle elezioni presidenziali filippine del prossimo anno, mettendo fine a mesi di speculazioni.

Boxe, Pacquiao sconfitto da Ugas: è il tramonto di una leggenda

di

Luigi Panella

22 Agosto 2021

L’addio al ring

“Il momento è ora, siamo pronti ad affrontare la sfida della presidenza”, ha affermato, accettando la candidatura di una fazione rivale nel partito del presidente Rodrigo Duterte. Pacquiao, lo scorso agosto, dopo la sconfitta a Las Vegas per il titolo WBA dei pesi welter contro il campione in carica Yordenis Ugas, aveva fatto intendere a un possibile addio al mondo della boxe: “Nel mio cuore voglio continuare a combattere – aveva detto subito dopo la sconfitta ai punti -. Ma il fatto è che devo considerare anche il mio corpo”.

Argomenti

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Stay Connected

2,985FollowerSegui
0IscrittiIscriviti
spot_img

Recent Stories