Centrodestra, premier chi prende più voti? “Vedremo…”. Tajani gela FdI

Draghi presidente del Consiglio anche dopo le elezioni politiche del 2023? “Noi contiamo di vincere come Centrodestra e di avere un premier di Centrodestra”

“Stiamo lavorando per l’evento di Forza Italia che si terrà venerdì e sabato, l’8 e il 9 aprile, all’hotel Parco dei Principi a Roma. Una due giorni di ascolto e di proposte durante la quale, tra gli ospiti, ci saranno anche il presidente di Confindustria, di Confartigianato, di Confagricoltura, Coldiretti, Confcommercio, CONFAPI, i segretari di Cisl, Uil, Ugl, Confsal, la presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola e il segretario del Ppe Antonio Lopez”. Inizia così l’intervista di Affaritaliani.it ad Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia.

Alla domanda sullo stato di salute del Centrodestra, il numero due del partito guidato da Silvio Berlusconi risponde: “Stiamo trattando sulle Amministrative di giugno, ma in questo momento la priorità è l’Inferno della guerra”. Ma varrà anche nel 2023 la regola, ormai storica, della coalizione per cui il premier verrà espresso dal partito che prende più voti (ovviamente in caso di vittoria)? “Vedremo. Vedremo i risultati, sono cambiate molte cose, vedremo come si arriva al voto”. Tajani chiude alla riforma della legge elettorale in senso proporzionale, “ora la priorità è dare una mano all’economia, alle imprese e alla gente, non certo cambiare la legge elettorale”.

Restando nell’ambito del Centrodestra, escluso un listone tutti dentro tranne Fratelli d’Italia. “Noi correremo con il nostro simbolo, fieri di Forza Italia e della nostra storia. Alleati della Lega e di Fratelli d’Italia, ma alle elezioni politiche andremo con il nostro simbolo e non con una lista unitaria”. E in Sicilia? Pare che Lega e Forza Italia vogliano escludere il partito di Meloni, è vero? “Si vota in autunno per le Regionali siciliane, c’è tempo. Noi vogliamo sempre andare insieme, tratteremo con gli alleati. Berlusconi è il leader del Centrodestra, lo ha fondato, quindi per noi l’unità della coalizione vale sempre”.

Draghi presidente del Consiglio anche dopo le elezioni politiche del 2023? “Noi contiamo di vincere come Centrodestra e di avere un premier di Centrodestra. Quanto a Draghi deciderà lui che cosa farà, ma, ripeto, le elezioni sono lontane e oggi le priorità sono altre”. Infine il gas russo. Forza Italia sostiene la proposta di Enrico Letta e del Pd di bloccare l’import da Mosca nonostante le gravi conseguenze per l’Italia? “Noi pensiamo che serva una decisione europea sulle sanzioni da infliggere alla Russia anche dopo l’ultima orribile strage di civili. Ma è altresì indispensabile un sostegno europeo con un recovery plan che aiuti rifugiati, ricostruzione, settore energetico e agricolo. Servono bond per un recovery plan per ottenere questi obiettivi”, conclude Tajani.

Leggi anche:

Saman Abbas, arrestato l’altro cugino indagato: beccato in una casa in Spagna
Saman Abbas, davanti al gip lo zio nega tutto: “Sono stato incastrato”
Omicidio Saman Abbas, lo zio paterno estradato in Italia
Saman Abbas, zio Danish al tribunale francese: “Consegnatemi all’Italia”
 

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Rimani Connesso

3,515FollowerSegui
0IscrittiIscriviti
spot_img

Storie Recenti