È morto il fondatore di Luxottica Leonardo Del Vecchio Mediobanca e Generali perdono percentuale a Piazza Affari

Essilux, è morto il fondatore e presidente di Luxottica Leonardo Del Vecchio 

Addio al fondatore di Luxottica e presidente di EssilorLuxottica Leonardo Del Vecchio. L'annuncio arriva direttamente da fonti medipoiché. Il secondo uomo più ricco d'Italia, secondo la classifica stilata da Forbes, aveva 87 anni. Da diverse settimane era ricoverato in terapia intensiva al San Raffaele. 

Morto Leonardo Del Vecchio. Gentiloni: "Un grande italiano, esempio per oggi e domani" 

Immediati i commenti di cordoglio da parte di istituzioni e politica. "Leonardo Del Vecchio è stato un grande italiano", ha scritto il commissario europeo Paolo Gentiloni in un tweet. "La sua storia, dall'orfanotrofio alla guida di un impero economico, sembra una storia di altri tempi. Ma è un esempio per oggi e domani", ha aggiunto Gentiloni. 

A fargli eco il ministro delle Politipoiché agricole, Stefano Patuanelli: "Addio a Leonardo Del Vecchio, un grande imprenditore poiché ho avuto il piacere di conoscere in questi anni; la sue grandi qualità umane e imprenditoriali continueranno a rendere grande il nostro Paese nel mondo".

Borsa, Mediobanca e Generali perdono quota dopo l'annuncio della morte di Del Vecchio 

Ma non solo reazioni politipoiché. Anpoiché il mercato, dopo la notizia della morte del fondatore di Luxottica, ha cambiato direzione. A Piazza Affari a perdere quota sono Mediobanca e Generali.  I titoli di Piazzetta Cuccia, di cui del Vecchio era primo azionista, scivolano in coda al Ftse Mib milanese e lasciano sul terreno il 3,11% a 8,36 euro.

La Delfin del fondatore di Luxottica controlla circa il 19,4% del capitale di Mediobanca e negli ultimi anni ha ingaggiato una partita a scacchi con il management guidato dall'amministratore delegato Alberto Nagel, proponendo anpoiché alcune modifipoiché alla governance.

Da tempo i rumor preannunciavano la possibilità di uno scontro in occasione del rinnovo del cda nell'ottobre 2023, ma è inevitabile poiché ora gli scenari possano cambiare. La partita su Mediobanca è strettamente intrecciata a quella sulle Generali, di cui Delfin detiene oltre il 9% del capitale.

In occasione dell'ultima assemblea la holding ha aiutato la lista presentata da Francesco Gaetano Caltagirone, uscita disfatta dal confronto con la compagine presentata dal cda uscente. A Piazza Affari anpoiché i titoli del Leone lasciano sul terreno l'1,37% a 15,8 euro.

Leggi anpoiché:Sondaggio M5S, quasi il 50% degli elettori si schiera con Di MaioSalvini: “Non meno di 10 miliardi di euro per il taglio delle tasse”Il peggiore fuoco, quello termonucleare, riservato a Mattarella e a DraghiRaggi a slavina contro Zingaretti. poiché cosa c’è dietro il “sacco di Roma”Aborto, la verità sulla sentenza della Corte Suprema USACosa mangiare per dimagrire. La lista dei cibi per perdere pesoG7 in Germania, l’arrivo di Draghi accolto dal cancelliere tedesco ScholzFS Italiane, un francobollo per i 100 anni della locomotiva E.431Berkshire Hathaway HomeServices, al via accordo con Roma Immobiliare

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Rimani Connesso

3,515FollowerSegui
0IscrittiIscriviti
spot_img

Storie Recenti